Bollente troia ninfomane cerca cazzi da succhiare

bollente troia in mostra

CONTATTAMI IN PRIVATO!

La mia irrefrenabile voglia di succhiare cazzi

Sono Miranda, sono una troia e nella vita amo succhiare cazzi. Non so perché ma è come una droga. Dopo aver ciucciato un pisello vorrei succhiarne un altro subito dopo.
Strano perché la prima volta non mi sono divertita poi tanto. Avrò avuto 15 anni e il mio fidanzatino di allora mi spinse la testa sul suo cazzo. Iniziai a leccarlo e pochi secondi dopo ero piena di sborra sul viso.
Pensai che era stata la prima, ma soprattutto l’ultima volta che leccavo un ragazzo da quelle parti, ma poi ho capito che con la mia bocca meritavo qualcosa di meglio.
Cambiai ragazzo e la prima volta che questo nuovo compagno lo tirò fuori davanti a me mi sentii presa da una smania che non capivo.
Il suo pene era molto più grosso di quel che mi aspettassi e nel toccarlo con le mani lo sentivo duro come una pietra.
Evitai di leccarlo delicatamente e con una mossa repentina infilai tutto il suo glande nella mia bocca. Strinsi i denti spingendolo a un gemito di dolore. Mi invitò ad essere più delicata e mentre dischiudevo le labbra rendendo la mia presa più dolce lui iniziò a spingere il suo pene sempre più a fondo esplorando ogni parte della cavità della mia bocca.
Al momento di eiaculare lo tirò fuori e io restai a guardare il suo sperma che si riversava sulla lunghezza del suo enorme cazzo, e mentre sentivo contrazioni di piacere eccitare le mie zone intime ebbi la voglia improvvisa di riprenderlo in bocca per sentire i sui fluidi invadermi la bocca. Da allora ho succhiato numerosi uccelli e ne desidero sempre di più.
Anche quando sono per strada osservo gli uomini e il mio sguardo cade sulla cerniera dei loro pantaloni mentre immagino di tirarglielo fuori e succhiarlo avidamente finché il calore non arriva alla mia gola.

Adesso tocca a te fartelo succhiare

Se stai leggendo le mie parole avrai capito che se avessimo l’opportunità di conoscerci il mio primo desiderio sarebbe aggiungere il tuo cazzo alla collezione di quelli che ho succhiato. Sono una troia bollente e voglio sentire il tuo pene che si fa strada fino alla mia gola. Voglio stringerlo e succhiarlo come solo una vera affamata sa fare fino a sentire che vieni nella mia bocca mentre io ingoio avidamente.
Il primo pompino sarà vorace e aggressivo poi sarò più calma e pacata e, con dolcezza, appena sarai pronto tornerò a farti godere, stavolta utilizzando la mia lingua per leccarti delicatamente, portarti al massimo dell’eccitazione e guidare il tuo pene ancora una volta alla scoperta della mia bocca carnosa che vuole solo succhiare a lungo il tuo cazzo.

CONTATTAMI IN PRIVATO!

Lascia un commento