Vecchia porca insaziabile per orgasmi multipli

CONTATTAMI IN PRIVATO!

Salve, sono una donna di 54 anni, e vengo da Verona. Mi piace spingermi al limite della perversione, e cerco di essere sempre piu sensuale possibile; anche gli uomini molto piu giovani di me mi cercano, anche perchè fare sesso con una donna matura e esperta li rassicura e, detto onestamente, non aspetto altro!
Coloro che hanno avuto rapporti con me sono stati colpiti dal mio essere porca, soprattutto per il sesso orale, in cui sono imbattibile.

Un giovane corteggiatore
Per rendere meglio l’idea di cosa mi piace, vorrei raccontarvi un episodio che risale a circa 9 mesi fa, durante una vacanza in Grecia.
Nonostante sia sposata, rendere cornuto mio marito è sempre eccitante, soprattutto quando lo faccio con dei ventenni; essi si accorgono subito di me, notando il mio corpo che non ha niente da invidiare alle loro coetanee.
Come accadde quel giorno, nella piscina dell’albergo dove alloggiavo con mio marito: avevo notato subito gli sguardi di un giovane bagnino, che non mi aveva tolto gli occhi di dosso per un minuto.
Mentre mio marito si apprestava a fare un tuffo in piscina, faccio conoscenza con questo giovane corteggiatore, senza badare ai convenevoli; scopro che si chiamava Marco, e che aveva 24 anni. Prima che mio marito tornasse, gli diedi appuntamento nella nostra stanza per quella sera alle 9, sapendo che mio marito sarebbe sceso nella hall dell’albergo, dove trasmettevano la partita.

Un’esperienza indimenticabile!
Quella sera Marco si presentò in perfetto orario; viste le temperature di quei giorni, era vestito con un bermuda e una maglietta a maniche corte molto aderente, che lasciava trasparire la sua muscolatura possente da bagnino.
A quella vista, sentii già un formicolio arrivare dalle mie parti basse; così lo feci accomodare sul letto ed andai in bagno, dove, come previsto, indossai una lingerie di colore bianco con inserti neri, dotata di giarrettiere e reggiseno a balconcino, in pizzo.
A quella vista, Marco non seppe resistere e mi scaraventò con violenza sul letto, dove, con foga e passione, iniziammo a baciarci. Questo ragazzo ci sapeva davvero fare, e, per la prima volta, lasciai condurre a lui il gioco; iniziò dunque a staccare il gancetto del reggiseno, per scoprire il mio seno, che subitò iniziò a baciare con goduria. Quando iniziò a leccarmi i capezzoli, ero gia quasi arrivato al mio primo orgasmo della serata.
Nonostane questo, non potevo lasciare che questo ragazzo prendesse il sopravvento su di me, cosi gli ricambiai il favore, sfilandogli il bermuda,e prendendo in bocca il suo lungo membro: non ne avevo mai visto uno così, e sono certa ancora oggi che misurasse come minimo 23 cm.
Dopo aver ansimato per almeno 10 minuti, mi girò su me stessa, e, sfilandomi la brasiliana che indossavo, iniziò a lavorare con la lingua sul mio clitoride, mentre io continuavo a lavorare sul suo cazzo; il 69 più bello della mia vita. Godemmo insieme per molto tempo, fino a quando non venni in un bellissimo orgasmo.
Successivamente, si girò, mi prese per i fianchi, e dopo avermi ordinato di mettermi a pecorina, iniziò a prenetarmi, e nonostante fossi abituata a ciò, mi causò inizialmente dolore, date le sue grosse dimensioni. Dopo però, fu un crescendo di ansimi e grida da parte mia: quel ragazzo ci sapeva davvero fare!
Così, dopo varie posizioni, e dopo almeno altri due orgasmi, ero sfinita per la prima volta nella mia vita, ma lui no! Mi prese, quindi, per le cosce, si posizionò su di me, e iniziò a scoparmi ancora, fino a quando venne dentro di me, proprio mentre io avevo il mio quarto orgasmo.
Fu un’esperienza indimenticabile, e non vedo l’ora averne un’altra pieni di meravigliosi orgasmi!

CONTATTAMI IN PRIVATO!

Lascia un commento