Daniela e Lello si raccontano: amanti da una vita, marito consapevole e impotente!

Vuoi conoscere una ninfomane nella tua zona e fare sesso?

Iscriviti ora, gratuitamente!

Massima discrezione e anonimato - chat erotica privata - profili reali e verificati

Chi siamo 
Ci chiamiamo Daniela e Lello, siamo due insegnanti che lavorano nella stessa scuola da ormai dieci anni e da quasi nove siamo amanti. La nostra storia è cominciata per caso dopo una riunione scolastica anche se ci siamo piaciuti da molto prima. Io (Daniela) ho 40 anni mentre Lello ne ha 43, siamo entrambi sposati ma ciò non ci impedisce di vivere la nostra storia. 

Il matrimonio di Daniela
Io e mio marito ci siamo conosciuti quando io avevo solo 20 anni e da allora siamo rimasti sempre insieme ma poco dopo il matrimonio cominciai a vedere le prime avvisaglie di un calo, da parte usa, di attrazione. Inizialmente non diedi peso a questa cosa, pensando fosse dovuto ai nostri rispettivi impegni lavorativi che ci portavano via molto tempo. Prima del matrimonio il sesso era incredibile, lo facevamo in ogni luogo possibile e in ogni momento arrivando a farlo anche durante le cene con gli amici. Eravamo in completa sintonia, ci eccitavamo solo con uno sguardo, non ci stancavamo mai l’uno dell’altro. Parlando con varie amiche già sposate sapevo che il matrimonio avrebbe, probabilmente, portato a un calo dell’allibido, ma mai avrei immaginato un totale disinteresse da parte sua. Ho cercato di sopportare il più a lungo possibile, ho aspettato qualche anno per dargli la possibilità di abituarsi alla vita matrimoniale ma è stato tutto inutile. Un giorno, mentre eravamo a cena mi decisi a rompere gli indugi e cominciai ad accarezzarlo col piede, cosa che a lui, prima del matrimonio, piaceva da impazzire, ma nulla, il suo arnese non dava segno di vita. Rimase impassibile alle mie carezze e vidi nel suo sguardo un forte imbarazzo per questo. Gli chiesi cosa stesse succedendo e mi confessò che non aveva più erezioni da poco dopo il matrimonio. Era diventato impotente, forse a causa dello stress a lavoro o forse perché doveva accadere, chissà. Fatto sta che ormai il sesso non era più possibile e io non sapevo più cosa fare, cominciai a masturbarmi come un’ossessa ogni giorno ma il desiderio di essere penetrata per bene mi ossessionava. Ho cercato in ogni modo il piacere da sola ma il calore di un vero uomo mi mancava troppo, ma non ho ceduto per rispetto verso mio marito. 

Il matrimonio di Lello
La storia con mia moglie è stata sempre vissuta sul filo del rasoio, siamo sempre stati entrambi molto aperti e libertini. Ci conoscemmo durante un concerto rock, entrambi sudati e stanchi ma ciò non ci impedì di fare sesso nel parcheggio del locale. La nostra apertura mentale, in ambito sessuale, ci ha permesso di fare moltissime esperienze diverse, strane ed eccitanti come per esempio sesso di gruppo o ménage à trois. Decidemmo di sposarci per poter vivere insieme e portare il nostro rapporto a un livello superiore, ma ciò non accadde. Pochi mesi dopo le nozze ci rendemmo conto di essere, entrambi, diventati monotoni, ripetitivi e sessualmente poco attivi. Cercammo di rimediare tornando a fare le cose che facevamo prima ma il risultato fu che lei si ingelosiva per ogni minima cosa, quindi decidemmo di non battere più questa strada. Da allora il nostro rapporto è dettato dalla totale indifferenza per entrambi, ognuno ha la sua vita pur essendo ancora sposati. 

Come è nato il nostro rapporto
Come abbiamo già detto lavoriamo insieme quindi conoscerci era obbligatorio. Vederci ogni giorno ci ha portato, gradualmente, a intraprendere un rapporto di amicizia dettato da reciproci sguardi seduttori e frecciatine maliziose. Durante una riunione ci sedemmo vicini e le nostre mani finirono reciprocamente sulle cosce dell’altro. Continuammo ad accarezzarci fino al punto in cui il suo arnese diventò una roccia e la mia vagina cominciò a bagnarsi. Finita la riunione andammo a bere qualcosa insieme e finimmo col prendere una camera d’albergo per divertirci. Il miglior sesso della nostra vita, disinibito, divertente e porco. Da allora stiamo insieme pur essendo entrambi ancora sposati e la nostra storia da amanti va avanti da oltre nove anni. Mio marito sa bene della storia con Lello ma non ha mai fatto scenate o detto qualcosa a riguardo, la sua impotenza o porta a essere sottomesso a tutto, non ha reazioni in merito, quasi, a nulla e ciò ci permette di vederci e fare sesso ogni volta che ne abbiamo voglia.

Vuoi conoscere una ninfomane nella tua zona e fare sesso?

Iscriviti ora, gratuitamente!

Massima discrezione e anonimato - chat erotica privata - profili reali e verificati

Lascia un commento