Mi trombo mia suocera: genero scopa quella ninfomane brasiliana della suocera

suocera scopata da genero

CONTATTAMI IN PRIVATO!

Storie erotiche di Ninfomania perverse? Leggi e giudica la mia!

A volte, quando vivi una relazione da diverso tempo come il matrimonio, ti accorgi che qualcosa cambia.
Ma la mia storia è completamente diversa da quella che potete immaginare e sono sicuro che rappresenta il sogno di molte persone come me amanti delle donne mature e baldracche.

Io, mia moglie e mia suocera

Io sono un uomo di quasi trentacinque anni sposato da cinque con una ragazza di cinque anni più piccola di me, quindi quasi mia coetanea.
A questa storia potrebbe corrispondere la vita di molti di voi che state leggendo questo racconto ma dovete sapere che, nella nostra casa vicino al lago, vive anche la mamma di mia moglie, ovvero Luana, una cinquantenne che ha un fisico molto bello da vedere.

Detto questo voglio aggiungere un fatto molto semplice, ovvero che mia suocera è divorziata e che col marito, o per meglio dire ex, non ha avuto rapporti da diversi anni.
Vi dico semplicemente che proprio questa situazione ha fatto in modo che io vivessi un vero e proprio rapporto talmente piacevole e unico da lasciarmi senza alcun fiato e soprattutto mai avrei pensato di vivere una relazione del genere.

Io e mia suocera, quando la confidenza ti aiuta

Io sono una persona molto riservata e che porta il massimo rispetto mentre Luana, ovvero mia suocera, è molto diversa.
Cerca sempre di scherzare e soprattutto ha un comportamento molto giovanile che la rende, in parte, una vera e propria baldracca.
Questo per il semplice fatto che indossa sempre dei vestiti attillati che riescono a mettere in mostra le bellissime forme del suo corpo che fanno invidia a quelle delle brasiliane.

Occorre sottolineare il fatto che mai avevo visto mia suocera sotto un’ottica differente rispetto quella classica ma, al contrario, cercavo ovviamente di tenere sempre un rapporto molto formale
Io e mia moglie lavoriamo e abbiamo orari differenti: io sono un commerciante che ha sera e notte libera mentre mia moglie lavora di notte in una struttura ospedaliera.
Per questo resto molto spesso solo in casa con mia suocere.
Una sera, per cercare di fare il carino, ho organizzato una piccola cena per me e Luana che, per l’occasioe, ha indossato un vestito bianco che metteva in risalto i suoi capezzoli e il suo bel culo.
Posso dire che quando la vidi rimasi quasi senza fiato: gambe nude, capelli lunghi e sciolti e profumo da vera e propria baldracca mi mandavano in estasi.

Dopo la cena ci gustammo un film comico e lei si sedette molto vicino a me e mi sfiorava le spalle con le sue mani delicate.
Probabilmente anche a causa del vino Luana decise di mettersi vicino a me e poi sopra e disse che voleva provare le stesse sensazioni che provava la figlia.
Io rimasi senza parole e lei mi disse che adorava spiarci mentre scopavamo e si toccava pensando alla figlia che godeva e che aveva una grande voglia di provare lo stesso.
Luana m disse che sarebbe rimasto il nostro piccolo segreto e che non avrebbe mai detto nulla alla figlia.
Io, che ero eccitato visto che ero attratto da mia suocera, le tolsi il vestito e inizia ad assaporare il suo corpo nudo.
Le sue enormi tette, il fatto che aveva la pelle abbronzata e profumata nonché priva di ogni difetto, mi fece letteralmente andare in estasi.

Dal divano al letto di mia suocera

Mia suocera è una vera baldracca visto che si fece scopare subito, senza troppi preliminari.
Le piaceva farsi toccare i fianchi e le gambe mentre la scopavo nella fica e anche lei stava godendo tantissimo.
Sentirle dire che ero veramente bravo e che lo avevo duro come un missile mi faceva eccitare maggiormente.
Completamente nudi andammo nel suo letto dove glielo misi nel culo: la baldracca di mia suocera era completamente aperta e mi consentiva di scoparla tantissimo e allo stesso tempo posso dirvi che mia suocera si stava toccando mentre glielo mettevo nel culo.

Sentivo il suo ansimare dal piacere che mi fece esplodere e anche lei venne pochi secondi dopo.
Era felice ed eccitata e dopo la doccia mi disse che avrebbe voluto sperimentare nuovamente questa bella e piacevole sensazione che aveva provato con me.
Luana, la ma bella ninfomane e suocera, non fece altro che rendere la mia vita piacevole per diverso tempo e posso raccontarvi un segreto.
Ancora oggi, seppur con meno frequenza, quando io e lei siamo soli non facciamo altro che concederci un bel rapporto sessuale mentre la figlia, ovvero mia moglie, si reca a lavoro.
E da quando mi trombo madre e figlia posso dire che sono maggiormente rilassato e felice di aver scelto quella casa, che ci permette di vivere dei momenti di passione unici.

CONTATTAMI IN PRIVATO!

Lascia un commento